News

15/04/2019

Enerbrain vince la startup competition B Heroes

Enerbrain vince B HeroesEnerbrain, azienda entrata nel 2016 nell’Incubatore I3P del Politecnico di Torino, ha vinto la seconda edizione di B Heroes, percorso di mentorship per aziende ad alto contenuto di innovazione diventato format televisivo nella forma di startup competition. L’azienda torinese, che oltre al quartier generale nel capoluogo piemontese ha una sede anche a Tokyo, in Giappone, si è aggiudicata il primo premio da 500.000 euro.

Enerbrain ha brevettato un sistema di regolazione dinamica degli impianti HVAC (riscaldamento, raffrescamento e ventilazione) che permette di migliorare il comfort degli ambienti, ridurre i consumi per la climatizzazione e quindi le emissioni di CO2. Il sistema Enerbrain si adatta a qualsiasi tipo di impianti HVAC e l’installazione non richiede modifiche agli impianti ma ne semplifica la manutenzione e ne allunga la durata.

L’azienda aveva già destato l’interesse del mercato e collezionato riconoscimenti: nel 2017 Iren l’ha eletta migliore startup italiana, mentre nel 2018 si è aggiudicata la vittoria all’EIT Digital Challenge, la principale pitch competition per le startup che vogliono espandersi in Europa. Nel 2019 sempre Iren, una delle principali multiutility italiane, ha scelto la startup per convertire 89 edifici del Comune di Torino in smart building, evitando l’emissione di 1.400 tonnellate di CO2, equivalenti a 100.000 alberi, in atmosfera.

La vittoria della startup competition B Heroes è infatti solo l’ultimo riconoscimento per un’azienda nata in I3P.

Meno di un mese fa Omnidermal Biomedics si è aggiudicata il Premio Leonardo Startup, la startup biomedicale ha sviluppato un dispositivo che permette una valutazione delle ulcere cutanee, generare diagnosi e garantire un followup costante grazie all’intelligenza artificiale, mentre a inizio marzo il Premio dei Premi del Senato della Repubblica è stato conferito a Ermes Cybersecurity, startup impegnata nella difesa della privacy e nel contrasto dei pericoli derivanti dai web tracker.